Nasce la piattaforma agricolturadigitale.org

Nasce la piattaforma agricolturadigitale.org

Da un’idea dell’Università di Padova, sviluppata poi in collaborazione con Enama (Ente nazionale meccanizzazione agricola) nasce agricolturadigitale.org, piattaforma online che si propone di essere il punto di riferimento per tutti coloro che vogliono avvicinarsi all’agricoltura di precisone e digitale.

Quest’ultime sono forme di conduzione delle aziende agricole che, principalmente attraverso l’uso di hardware e software, cercano di individuare tutte le migliori condizioni per le colture in campo.

L’agricoltura hi-tech non è ancora molto diffusa in Italia e le cause sono molteplici. Non basta, infatti, citare solo l’elevata età media degli agricoltori – che comunque incide parecchio –, ma vanno segnalati altri elementi disincentivanti: l’assenza di banda larga in molte zone del Paese, le dimensioni ridotte della maggior parte delle aziende agricole, il basso numero di tecnici che sappiano usare le ultime tecnologie, l’assenza di corsi di formazione ad hoc.

C’è poi da considerare un altro aspetto. Queste forme di conduzione ad alta tecnologia sono molto apprezzate dal mondo della ricerca. Si è giunti quindi al paradosso – ahinoi non così raro in agricoltura – che la ricerca sia di gran lunga più avanti rispetto alle reali condizioni di campo. Ha senso allora continuare a ricercare sviluppi tecnologici se poi questi non vengono applicati dagli agricoltori?

Da queste criticità ha preso il via la riflessione dei ricercatori dell’Unipd, capeggiati dal Prof. Francesco Marinello, i quali hanno voluto rispondere alle necessità del settore attraverso un sito internet che sia il punto di incontro tra chi offre tecnologie o servizi per l’agricoltura digitale e chi di questi ne fa richiesta.

Speriamo che lo spirito entusiastico che ha caratterizzato la conferenza di lancio della piattaforma (tenutasi online per venire incontro alle disposizioni sul coronavirus) si trasformi in voglia concreta di fare.

Il team di AgriPost ne approfitta per augurare al Prof. Marinello e a tutto il team di agricolturadigitale.org le migliori fortune e i successi che un’iniziativa del genere merita.

AgriPost it!

Lascia un commento

Chiudi il menu