DNA e RNA

DNA e RNA

Il DNA (acido deossiribonucleico) è un acido nucleico che contiene l’informazione genetica di ogni individuo ed è situato all’interno del nucleo, centro nevralgico della cellula. Il DNA è presente in tutti gli organismi viventi e si trova in ogni singola cellula. Questo avviene in quanto, a seguito di mitosi o meiosi cellulare, il patrimonio genetico viene duplicato e ereditato dalle cellule neoformate.

La conformazione del DNA è stata scoperta da Watson e Crick nel lontano 1953 e corrisponde a una doppia elica, con due filamenti in direzione antiparallela. Su ogni filamento è portato il patrimonio genetico dell’individuo, costituito da geni che poi vengono espressi in proteine o elementi regolativi. Si stima che ogni gene sia costituito da circa 2-3 mila nucleotidi e che mille si trovino solo nella regione del promotore, mentre per quanto riguarda il DNA si arriva a un quantitativo di nucleotidi maggiore di 30 mila (ad esempio il mais ne ha tra 50 e 60 mila).

Oltre al DNA, possiamo trovare un altro acido nucleico chiamato RNA (acido ribonucleico), che solitamente si trova a singola elica. Questo mostra diverse differenze a livello biochimico rispetto al DNA, le più importanti riguardano lo zucchero che costituisce lo scheletro, che nell’RNA non è il deossiribosio ma il ribosio, e la differenza in basi azotate, in quanto nell’RNA non è presenta la timina ma l’uracile. L’RNA non contiene l’informazione genetica ed è adibito a un ruolo di trasporto, sintesi e regolazione dell’espressione genica e può essere classificato in base al ruolo che ricopre in: RNA messaggero, RNA transfer e RNA ribosomale.

Continuate a seguirci, arriveranno approfondimenti a riguardo!

AgriPost it!

Lascia un commento

Chiudi il menu